Skype
Utilizzo in azienda

In questa pagina ci si propone di approfondire le motivazioni per le quali si e' spesso contrari all’uso in azienda del VoIP che si avvale dei servizi di Skype.

Le principali motivazioni per le quali si sconsiglia di utilizzare Skype all’interno della struttura sono:

  1. L'utente che installa Skype accetta di entrare in un network peer to peer e di dedicare alla comunita' parte delle proprie risorse di banda, di cpu e di memoria, usate da Skype per mandare in porto le telefonate di tutti. Questo comportamento fa sì che il software possa aprire un numero di connessioni così elevato da rallentare (o mettere in ginocchio) la rete aziendale;
  2. Skype dichiara di funzionare sempre e comunque, in qualsiasi rete, perche' riesce ad aggirare i firewall aziendali: questa caratteristica e' gia' sufficiente ad essere contraria a qualsiasi politica di sicurezza poiche' sono gia' disponibili exploit di bug di Skype e virus ad hoc che possono penetrare la rete avvalendosi della “feature” sopracitata;
  3. Skype e' un prodotto proprietario, basato su una tecnologia segreta: gli utenti sono nelle mani degli autori, non possono controllare bene quello che avviene sul proprio computer o chiudere autonomamente falle di sicurezza. Gli utenti devono prendere per buone le rassicurazioni di Skype, fidarsi degli autori, degli stessi autori di Kazaa, che per finanziarsi ha fatto in passato accordi con adware invasivi: non proprio un buon curriculum;
  4. I dati personali degli utenti (usati per la registrazione) non sono archiviati su server centrali ma distribuiti nel network peer to peer, tra i nodi. Sebbene in forma criptata, il sistema utilizzato e' proprietario e segreto e gli utenti non lo possono verificare, ignorando di fatto dove e come sono trattati i propri dati personali.

Fonti di informazione aggiuntive:

Programma alternativo:
Per iniziare una sperimentazione di VoIP si consiglia quindi di provare wengo: software Open Source adatto ad una prima fase di testing.